Nel precedente articolo abbiamo affrontato il problema delle alghe e dell’acqua torbida proponendo una serie di prodotti e accortezze che possono risolverlo; oggi esamineremo altri possibili inconvenienti che potreste riscontrare nella vostra piscina e vi aiuteremo a debellarli.

Incrostazioni sulle pareti e sul fondo della piscina.
Le incrostazioni sono dovute all’eccessiva durezza dell’acqua di riempimento, causa dei depositi di carbonato di calcio. Per ovviare a questo inconveniente è sufficiente utilizzare il Sequestrante Calcio per un trattamento dell’acqua con cloro efficace. Quando l’acqua ha una durezza fino a i 50 gradi francesi, la quantità di prodotto necessaria è di kg 1,5 ÷ per 100m³ d’acqua.

Acqua opaca e lattiginosa.
Questo fenomeno può essere dovuto alla sospensione di carbonato di calcio dovuto ad un elevato pH, ad un’alta durezza dell’acqua e, meno frequentemente, alla cattiva efficienza del filtro. Per rendere funzionale il trattamento acqua con cloro, è necessario verificare la durezza dell’acqua di riempimento e confrontare i valori con quelli riportati nella tabella. I prodotti indispensabili per eliminare l’opacità dell’acqua sono: Sodiodicloroisocianurato, Dryminus, Flocculante, Sequestrante Calcio.

Odore di cloro.
Contrariamente a quanto si può pensare, l’odore di cloro non è causato da un eccesso ma ad una carenza del cloro stesso. L’odore forte di cloro è dovuto alle clorammine non completamente degradate perché ci troviamo al di sotto del Break Point (Punto di Rottura), al di sopra del quale questo fenomeno si annulla.
In questo caso è indispensabile un controllo del pH (correggerlo se necessario), una superclorazione (clorazione d’urto) per superare il Break-Point e mantenere in seguito i livelli del cloro attivo libero intorno ai valori 0,6 ÷ 1,00 ppm.  Prodotti indispensabili al trattamento dell’odore di cloro sono: Dryminus o Dryplus, Sodiodicloroisocianurato.

Irritazione della pelle, irritazione degli occhi e prurito.
La causa è in questo caso un eccessivo aumento del pH, il quale tendenzialmente aumenta da solo. Il problema è facilmente risolvibile portando il pH entro i valori 7,2 ÷7,4.
Prodotto indispensabile è il Dryminus.

 

Per maggiori informazioni contattaci!

Scarica il nostro pieghevole

Scarica subito il nostro pieghevole, troverai  i vantaggi e le informazioni utili per noleggiare il tuo benessere.

You have Successfully Subscribed!